Pecora travestita spaventa le sue coinquiline ★ Anche gli animali hanno un cervello

Video davvero interessante, ed anche molto divertente, poiché ci mostra una grande realtà: anche gli animali pensano. E provano sentimenti!

Nella fattoria di questo giovane signore, è stato effettuato un simpatico esperimento, un po’ per gioco ma anche per vedere come reagiscono gli animali di fronte ad una maschera, indossata da un loro simile. Semplicemente una maschera, quindi il corpo era lo stesso, i versi ovviamente anche, ma distinguendo la faccia da scheletro, su questa pecora, tutte le altre pecore fuggivano spaventate appena questa povera pecorella, ignara del suo aspetto controverso, si avvicinava a loro. Si odono i versi di sgomento, persino di paura, ed anche la lamentela e la tristezza della “pecora fantasma” che si è sentita bandita, non capendo come mai tutte le altre la trattassero a quel modo. Sentimento tipicamente umano…

Pertanto, anche il più “limitato” degli animali, possiede una vista accurata che gli consente di distinguere i dettagli e, prima di tutto, gli animali usano il cervello, per mantenersi il più possibile incolumi e alla prima, più piccola stranezza agiscono di conseguenza, senza troppo riservarsi. Sicuramente queste pecorelle sarebbero fuggite, se ci fosse stato un cancello aperto!

Comunque, se si può aggiungere una personale postilla, queste pecore dovrebbero scappare da altre figure, decisamente più pericolose, come noi uomini… sventuratamente, però, si fidano troppo, e questa rappresenta una loro grande disgrazia…

Video inserito il: 25 agosto 2015 (si trova alla fine della presente pagina)

Link Utili:

loading...
2070
00:54
66%
Voti: 3

Lascia un commento

error: Il contenuto è protetto da Copyright

NUOVA NORMATIVA GDPR - Per mantenere le complete funzionalità del nostro sito devi accettare l'uso dei Cookie. In questo modo, potremo darti un'esperienza migliore di navigazione. PRIMA DI ACCETTARE LEGGI DETTAGLI

Oltre ai Cookie tecnici necessari per un regolare funzionamento del sito, La Bacheca di Kabyria utilizza Cookie aggiuntivi per personalizzare la navigazione dell'Utente, in merito alla gestione delle statistiche, del traffico, dei social media, dei video e degli annunci promozionali. Puoi scegliere tu stesso se accettare o meno, dando il tuo esplicito consenso. In alcun modo i dati inseriti (ad es. e-mail per iscrizione al blog o nella sezione commenti) verranno usati per diverse finalità né condivisi con terze parti: il nostro interesse è la sicurezza della tua privacy. Accetti l'uso dei Cookie e i termini e le condizioni della nostra PRIVACY POLICY? Cliccando su "Accetto" dichiari di aver letto e accettato. La durata di accettazione dei Cookie è di 3 mesi, con la possibilità di revocarla in qualsiasi momento attraverso l'apposito pulsante presente in basso nel footer del sito (alla fine della pagina). Se non accetti, potrai comunque continuare con la navigazione ma la visualizzazione delle pagine sarà limitata. In ottemperanza e conformità al Regolamento UE n. 2016/679 (GDPR).

Chiudi