La verità sulla clonazione di un dinosauro a Liverpool

Nel marzo del 2014 giunse la notizia che, nella Facoltà di Medicina Veterinaria della John Moores University (Liverpool, Inghilterra), fu clonato un dinosauro, attraverso l’estrazione del DNA dai resti fossili di un Apatosaurus conservati in un museo (Museo Universitario di Scienze Naturali), ed il grembo di uno struzzo in cui era stato trapiantato l’embrione, giacché, secondo questi scienziati, gli struzzi possiedono un patrimonio genetico simile a quello dei dinosauri.

Grande esaltazione generale, a tal punto che si è cominciato a parlare di un nuovo Jurassik Park, prevedendo che negli anni a venire, si sarebbe tornati ad un mondo ripopolato da dinosauri. Tuttavia, come unica prova venne presentata solo una fotografia, che già di per sé rivelava qualcosa di strano: questo ipotetico dinosauro, esibiva delle narici piuttosto comuni, appartenenti ad una specie animale in particolare.

Quindi, facendo un giro sul web, si è risaliti alla verità. E non ci è neanche voluto tanto, in realtà. Del resto, se la notizia fosse reale, per quale motivo, dopo più di un anno, non si sa ancora nulla di questo baby dinosauro che dovrebbe essere quantomeno capace di camminare?

Ad ogni modo, se questa notizia lascia molto a desiderare, il fatto che gli scienziati siano impegnati in esperimenti per riportare in vita i dinosauri, questo è vero. Ma… a che scopo?

Video inserito il: 5 febbraio 2017 (si trova alla fine della presente pagina)

Link Utili:

loading...
3366
03:04
0%
Voti: 1
VIDEO SIMILI SULLA BACHECA

Lascia un commento

error: Il contenuto è protetto da Copyright

NUOVA NORMATIVA GDPR - Per mantenere le complete funzionalità del nostro sito devi accettare l'uso dei Cookie. In questo modo, potremo darti un'esperienza migliore di navigazione. PRIMA DI ACCETTARE LEGGI DETTAGLI

Oltre ai Cookie tecnici necessari per un regolare funzionamento del sito, La Bacheca di Kabyria utilizza Cookie aggiuntivi per personalizzare la navigazione dell'Utente, in merito alla gestione delle statistiche, del traffico, dei social media, dei video e degli annunci promozionali. Questi Cookie sono preventivamente disabilitati di default, puoi scegliere tu stesso se abilitarli o meno, dando il tuo esplicito consenso. In alcun modo i dati inseriti (ad es. e-mail per iscrizione al blog o nella sezione commenti) verranno usati per diverse finalità né condivisi con terze parti: il nostro interesse è la sicurezza della tua privacy. Accetti l'uso dei Cookie e i termini e le condizioni della nostra PRIVACY POLICY? Cliccando su "Accetto" dichiari di aver letto e accettato, dando il permesso per l'utilizzo di Cookie non tecnici e dunque non strettamente necessari. La durata di accettazione dei Cookie è di 3 mesi, con la possibilità di revocarla in qualsiasi momento attraverso l'apposito pulsante presente in alto nella sidebar del sito. Se non accetti, potrai comunque continuare con la navigazione ma la visualizzazione delle pagine sarà limitata. In ottemperanza e conformità al Regolamento UE n. 2016/679 (GDPR).

Chiudi