Cappuccetto Rosso (fiaba sonora) ★ Voce di Nonno Carlo

La prima versione di Cappuccetto Rosso è quella in francese di Charles Perrault, ed è intitolata “Le Petit Chaperon Rouge”. Infatti questa storia, a sfondo morale, si diffuse oralmente in Francia come insegnamento, prima di essere trascritta dall’autore.

In seguito, fu riscritta dai Fratelli Grimm, ma il finale è molto più morbido, ovvero ha un lieto fine, al contrario della versione di Perrault. Quest’ultimo, infatti, descrive Cappuccetto Rosso come “una ragazza attraente e di buona famiglia” che incontra la triste sorte di essere mangiata dal lupo insieme alla sua nonna, una sorte voluta e se vogliamo cercata, in quanto la fanciulla è stata molto poco coscienziosa, a fidarsi del lupo, mentre i Fratelli Grimm le salvano attraverso la fortunata venuta di un cacciatore che ha inseguito il lupo per prenderne le pelli.

Nella morale, Perrault esplicitamente afferma che i lupi peggiori e dunque più pericolosi, non sono quelli aggressivi che si manifestano intenzionati a divorare le giovinette, bensì sono quelli dai modi cortesi e miti, anche servizievoli, che seguono le giovani donzelle fino alle loro dimore, per approfittare di un bottino più ricco.

Bisogna quindi sempre diffidare dagli sconosciuti, soprattutto quelli dalla parvenza encomiabile e ben troppo perfetta. Nel filmato la fiaba viene raccontata da Nonno Carlo, con immagini della versione classica.

Video inserito il: 5 febbraio 2017 (si trova alla fine della presente pagina)

Link Utili:

loading...
981
12:07
Voti: 0

Lascia un commento

error: Il contenuto è protetto da Copyright

NUOVA NORMATIVA GDPR - Per mantenere le complete funzionalità del nostro sito devi accettare l'uso dei Cookie. In questo modo, potremo darti un'esperienza migliore di navigazione. PRIMA DI ACCETTARE LEGGI DETTAGLI

Oltre ai Cookie tecnici necessari per un regolare funzionamento del sito, La Bacheca di Kabyria utilizza Cookie aggiuntivi per personalizzare la navigazione dell'Utente, in merito alla gestione delle statistiche, del traffico, dei social media, dei video e degli annunci promozionali. Questi Cookie sono preventivamente disabilitati di default, puoi scegliere tu stesso se abilitarli o meno, dando il tuo esplicito consenso. In alcun modo i dati inseriti (ad es. e-mail per iscrizione al blog o nella sezione commenti) verranno usati per diverse finalità né condivisi con terze parti: il nostro interesse è la sicurezza della tua privacy. Accetti l'uso dei Cookie e i termini e le condizioni della nostra PRIVACY POLICY? Cliccando su "Accetto" dichiari di aver letto e accettato, dando il permesso per l'utilizzo di Cookie non tecnici e dunque non strettamente necessari. La durata di accettazione dei Cookie è di 3 mesi, con la possibilità di revocarla in qualsiasi momento attraverso l'apposito pulsante presente in alto nella sidebar del sito. Se non accetti, potrai comunque continuare con la navigazione ma la visualizzazione delle pagine sarà limitata. In ottemperanza e conformità al Regolamento UE n. 2016/679 (GDPR).

Chiudi