QUELLE COME ME di Alda Merini ★ VIDEOPOESIA

La Signora della Poesia, questo è Alda Merini, una poetessa dentro e di encomiabile talento, talento del cuore, un’inclinazione innata per i versi del cuore, che è sempre stato l’unico a parlare.

Alda Merini è deceduta nel 2009, il primo giorno di novembre e l’anniversario della sua morte si avvicina, ecco perché vogliamo offrirle un tributo, ricordando questa poesia che forse è la più rappresentativa del suo essere, dove con la sua impareggiabile delicatezza poetica non afferma “Io sono”, bensì si riferisce a se stessa in terza persona, poetessa fino alla fine, riferendosi a quelle come lei. Ma ce ne sono poche come lei…

La sua poesia non è mai stata un “parto”, né mai è stata pensata o incurvata su un foglio di carta, le parole sono sempre uscite fluide ed istantanee, forse anche per quel suo disturbo bipolare che la costrinse in alcuni periodi a ricoverarsi negli ospedali psichiatrici, un male dell’anima che ha colpito molti poeti del suo calibro, come Baudelaire ed Hemingway, ma che ha sicuramente contribuito per avere una maggiore espressione del sé, senza strutture né condizionamenti.

Negli ultimi anni si è anche trasformata in un’aforista, di incisivo effetto perché tutti la ricordano, soprattutto per le sue intense seppur brevi massime di vita. Alda Merini ha lasciato un grande vuoto nella poesia del nostro tempo, ci mancherà, ma potremo sempre ricordarla attraverso le sue opere, giorno dopo giorno, sarà sempre qui con noi.

Video inserito il: 4 febbraio 2017 (si trova alla fine della presente pagina)

Link Utili:

loading...
805
03:48
Voti: 0

Lascia un commento

error: Il contenuto è protetto da Copyright