La verità sul mostro marino della Nuova Zelanda

In Nuova Zelanda, nella regione di Bay of Plenty, fu ritrovato lo scheletro di un mostro marino lungo circa 9 metri, che sembrava si fosse arenato dopo una furibonda tempesta che scosse le coste dell’isola, nell’aprile del 2013. Nel video originale, Elizabeth Ann, che effettuò le riprese del filmato, chiese se qualcuno, per caso, sapesse che tipo di creatura fosse, in quanto lei non ne aveva idea.

Il caso venne preso da Victoria Woollaston, per determinarne la specie, e già il mondo del web impazzì per questa grandiosa scoperta, a tal punto che, come accade in casi similari, il video fu replicato e replicato, con titoli clamorosi e decisamente gonfiati, senza sapere in effetti, cosa realmente fosse.

Nel filmato seguente vengono analizzati alcuni dettagli della creatura, come le caratteristiche principali e la dentatura, giungendo ad una conclusione più attendibile, anche perché di questo mostro marino, a distanza di due anni, si sono perse le tracce, ed è rimasta soltanto una spiegazione scientifica che colloca questa creatura all’interno di una particolare specie di animali.

Video inserito il: 5 febbraio 2017 (si trova alla fine della presente pagina)

Link Utili:

loading...
268
06:22
Voti: 0

Lascia un commento

error: Il contenuto è protetto da Copyright